Yoogoin, l’app per scoprire gli eventi attorno a te

Luca Panzarella è un pozzo di idee, tante me le racconta soltanto e altre le realizza. Yoogoin è un’idea che gli ronzava in testa da molto tempo e me ne parlò la prima volta la primavera scorsa. Ora sono riuscito a strappargli un’intervista in cui pubblicamente ci racconta il suo progetto. Buona lettura.

1) Raccontaci cos’è e come è nata l’idea. Insomma quale problema risolve?
Yoogoin è un’app che ti permette di scoprire gli eventi che accadono attorno a te.
L’idea è nata quando abitavo a Londra. Avevo bisogno di sapere cosa succedeva in città e con chi andare. Era molto complicato tenermi aggiornato sulle centinaia di eventi che c’erano ogni giorno; non sono tipo da eventi mainstream e le guide online sullo stile di “Timeout” non mi soddisfacevano.

Andavo spesso presso eventi di Couchsurfing o di Meetup.com ma non esisteva un’app che mi aiutasse a scoprirli né a tenere traccia di indirizzi o delle persone che ci andavano.

Questa esigenza oggi viene risolta con il passaparola: offline e online, cioè Facebook. Ma gli eventi su Facebook hanno un grosso problema: sono spesso spam.

Se ricevo ancora inviti ad eventi nella città da cui sono andato via nove anni fa, ci sarà qualche problema, no?

Quindi l’obiettivo è: ottieni eventi vicini, che ti interessano, che non sono spam e di cui altrimenti non ne saresti mai venuto a conoscenza.

2) In poche semplici parole, come funziona?
Accedi all’app tramite il tuo account facebook. Capiamo che tipo sei e ti mostriamo una lista di eventi filtrata non soltanto sulla tua posizione, ma sui tuoi gusti.

Più usi l’app più siamo in grado di capire cosa ti piace e quali eventi potrebbero interessarti. E te li mostriamo.

Questo è ciò che siamo in grado di fare al primo giorno dal lancio, ma abbiamo una lista di funzionalità molto ricca. L’obiettivo è far diventare Yoogoin il tuo punto riferimento per qualunque evento tu decida di andare.

3) Che modello di business hai messo in piedi?
Programmi di affiliazioni. Scopri un evento tramite Yoogoin, vai sul sito dell’evento, acquisti il biglietto: noi prendiamo una percentuale tra il 10 e il 50 per cento, a seconda dell’evento. Per dare un’idea della dimensione del mercato, il solo Eventbrite vende 400 milioni di dollari di biglietti l’anno.

4) Quali obiettivi ti sei posto?
50.000 accessi al giorno dopo il primo anno. Se raggiungeremo questo obiettivo, il modello di business funzionerà abbastanza per fare degli utili sensati.

5) Yoogoin, Plannify, Youmpa. Fate tutti la stessa cosa?
Ci rivolgiamo alla stessa tipologia di utente con strumenti che però sono diversi. Plannify e Youmpa hanno dei confini nazionali, sono più web e più community.

La nostra app è uno strumento che ti confeziona una lista ad hoc tra i quarantamila eventi in tutto il mondo che ogni giorno riusciamo a scansionare. Siamo ciò che Jobrapido è per gli annunci di lavoro e Momondo è per i biglietti aerei.

6) Quando esce l’app?
È appena uscita! Ecco il link per iOs e stiamo già lavorando sulla versione web e infine quella Android. Chiunque volesse seguire le evoluzioni dell’app può farlo tramite la pagina fan di Facebook o la newsletter.