Quanto è lunga la vita di un post su Facebook?

Da sempre l’obiettivo di Facebook è di mostrare i post che le persone vogliono vedere nell’ordine in cui vogliono leggerli. A questo proposito un post su Facebook risulta tecnicamente morto quando non viene più letto e conseguentemente non appare più sul News Feed degli utenti.

Fino a qualche tempo fa gli studi mostravano che vita media di un post era di 3 ore e 7 minuti oscillando da un massimo di 10 ore a un minimo di 15 minuti. Queste oscillazioni sono dettate dall’EdgeRank, l’algoitmo che determina ciò che noi utenti vediamo e non vediamo sul nostro News Feed [leggi qui per capire come funziona e come impatta sulle Fanpage].

Tornando alla vita di un post, un recente studio svolto da Wisemetrics mostra alcuni interessanti dati:

1. Ci vogliono 2 ore e 30 minuti al nostro post per ottenere il 75% del totale delle sue Impression;

2. E’ necessaria circa 1 ora e 50 minuti per un post affinche la portata globale [Reach] riesca ad arrivare al 75% del suo potenziale e ci vogliono solo 30 minuti per ottenere il 50%.

Senza dubbio sono dati bassi se pensiamo alla lavoro che c’è dietro la pubblicazione di un piano editoriale. Per questo motivo è stato recentemente implementata una nuova funzionalità denominata Story Bumping.

Cos’è e come funziona lo Story Bumping?

Invece di selezionare le storie dalla più vecchia alla più recente, il sistema cerca le storie più recenti che non sono state viste dall’utente perché non connesso nel momento in cui è stato inserito il post. News apprezzate da altri utenti e quindi considerate ancora rilevanti compariranno quando ci connetteremo. Il nuovo algoritmo considera solo le “storie organiche”, non quelle sponsorizzate.

I test hanno dimostrato che la percentuale delle storie lette è aumentata dal 57 al 70%. A questo punto ha ancora senso parlare di quanto è lunga la vita di un post su Facebook?