Presto andremo in giro con un social watch?

Domanda provocatoria? Neanche troppo se pensate che stanno nascendo sempre più startup di successo che propongono questo genere di tecnologia. Un nuovo trend che raccoglie l’interesse di molte persone intenzionate ad investire per essere i primi ad avere un orologio capace di collegarsi al proprio smartphone e soprattutto a mail e social network.

Come spesso accade ad anticipare i tempi ci pensa Kickstarter, la piattaforma più grande del mondo dove richiedere finanziamenti per progetti creativi, che negli ultimi due mesi ha presentato un paio di prototipi molto interessanti.

Il primo è Pebble, apparso a maggio, ha raccolto oltre 10 milioni di dollari, il più finanziato di sempre, sarà disponibile da settembre 2012 e per chi se lo fosse fosse lasciato scappare niente paura, è preordinabile qui al costo di 150 dollari nelle colorazione bianco, nero e rosso.

Da qualche giorno è apparso sempre su Kickstarter anche Cookoo, un progetto che ha raggiunto circa 300 mila dollari, il doppio della soglia minima richiesta per andare in produzione, e sarà disponibile da ottobre 2012 al costo di 99,95 dollari. Qui il sito dove seguire tutta la fase di produzione.

Insomma sembra proprio che il nuovo trend sia quello dei social watch, strumenti in grado di reinterpretare la nostra esperienza con lo smartphone, iPhone o Android che sia, e tenerci sempre più interconnessi con app mobile ad esso dedicate.
Forse è ancora presto per vederli al polso dei ragazzi, ma scommetto che sarà uno dei regali più gettonati del Natale 2013.

Photo Credits | albeelee