So.cl, la piattaforma pseudo-social di Microsoft

Si scrive So.cl, si pronuncia “social” (e si interpreta un semi-socialnetwork?). Dopo mesi di rumors, Microsoft ha lanciato quello che Mashable ha già definito come un “not-quite-socialnetwork”, una piattaforma per studenti che consente di collaborare sulla ricerca sul web e condividerne i risultati.

La notizia, di due giorni fa, arriva direttamente dal blog del Fuse lab Microsoft. Web browsing, ricerca, e social networking con 0biettivi di apprendimento, la nuova creatura associa a questi tool anche una sensibilita’ artistica tipica dei Mood Boards, strumenti utilizzati dal marketing e dai designer per studiare il look&feel di un brand o un progetto.

socl

Ci ricorda un po’ Pinterest e – per alcuni aspetti riguardo la ricerca collaborativaSearcheeze, progetto italiano che sta avendo un buon successo a livello internazionale. Al momento formalmente possono accedere solo atenei selezionati, tra cui la University of Washington, la Syracuse University, e la New York University. Per il resto staremo a vedere, ma nel frattempo Microsoft mette le mani avanti:

“We expect students to continue using products such as Facebook, Twitter, LinkedIn and other existing social networks, as well as Bing, Google and other search tools. We hope to encourage students to reimagine how our everyday communication and learning tools can be improved, by researching, learning and sharing in their everyday lives”.