Mobile shopping, le tendenze per vendere e acquistare

Il mobile shopping si diffonde e si trasforma come uno dei trend più importanti del momento. Al contempo le abitudini dei consumatori maturano e gli utenti utilizzano in maniera sempre più diversificata, e dipendente dalla tipologia di acquisti, le opportunità offerte dai propri device mobili.

Il settore della vendita al dettaglio ha beneficiato particolarmente dei progressi nella tecnologia mobile: secondo Flurry, high-tech startup focalizzata su app e mobile, il tempo trascorso su queste applicazioni di retailers è cresciuto del 132% di anno in anno.

A questo punto proviamo a evidenziare 3 tendenze in atto:

Realtà aumentata: aggiunge una nuova gamma di soluzioni per interagire con la pubblicità e gli eventi e crea azioni di ambient marketing basate sulla tecnologia. Ad esempio, i negozi stanno cercando di unire le conversazioni offline con quelle online attraverso l’uso di applicazioni di augmented reality come Blippar e Aurasma.
Lavorando insieme, editori ed inserzionisti, possono creare contenuti virtuali che invitino gli utenti ad interagire con i prodotti generando buzz e fidelizzazione. Lego, ad esempio, ha iniziato ad usare queste strategie per far vedere il contenuto delle scatole dei mattoncini mentre Domino Pizza, in una campagna pubblicitaria su affissione, ha usato Blippar per mostrare ai propri clienti informazioni extra: una mappa dei punti vendita e diversi tipi di menu disponibili.

Localizzazione: un aspetto chiave della strategia mobile di un brand, in particolare per gli esercizi commerciali che vogliano rafforzare la propria capicità attrattiva e farsi conoscere anche da chi non abita in zona. Molti brand italiani, come Feltrinelli, Coin e Virgin Active, hanno già aperto la loro pagina ufficiale su Foursquare per sfruttarne le potenzialità commerciali offrendo promozioni e sconti ai lori clienti dopo aver fatto un numero stabilito di check-in.

Social discovery: gli amanti dello shopping sono sempre alla ricerca di consigli e raccomandazioni da parte di esperti, persone affini ed amici, con cui poter convidere i propri oggetti di desiderio. Nell’era dei social media questa esperienza di shopping si è trasferita online grazie anche alla proliferazione di siti di social shopping. Uno di questi è Motilo un sito che fornisce agli utenti la possibilità di sfogliare gli ultimi fashion trend e restare aggiornati sulle nuove collezioni di moda dando uno sguardo ad armadi virtuali. Gli appassionati possono aggiungere immagini dei capi di abbigliamento preferiti per poi conviderle contribendo alla diffusione di nuove collezioni e brand emergenti. Per chiudere è importante sapere che questi prodotti possono essere acquistati ;)