Social media marketing per startup [INFOGRAFICA]

Se ne dicono tante su come viralizzare una startup, e di certo non mancano spunti originali a cui fare riferimento. Per questo c’è anche chi, oltre a dire la propria, prova a razionalizzare e analizzare le strategie di social media marketing delle startup fornendo informazioni utili. Come ha fatto Udemy nell’infografica che vedete sotto.

Ecco i punti principali:

1- Lancio: servizi come Launchrock (uscito da poco dalla Beta Privata) permettono di costruire in pochi minuti una launch page di atterraggio e ottenere una unique URL da promuovere, integrando features viralizzanti come la condivisione sui social e la possibilità di essere in lista VIP per il test del prodotto. Il tutto, però, a scapito della personalizzazione del layout e della grafica.

2- Influencers: essere sui social non è abbastanza, fare colpo sui bloggers e gli influencers è l’obiettivo. Un dato eloquente: il 70% dei blogger parlano di prodotti e/o brand sui loro blog.

3- Opinioni: feedback, feedback, feedback. E poi: feedback. Ogni opinione o descrizione che utenti o bloggers danno della vostra startup aiuterà sia nel raffinamento del prodotto sia nell’utilizzo di parole chiave utili all’ottimizzazione.

4- Content: il mezzo non è più il messaggio. Content is king, lo sapete no? Che siano 100 o 1000 followers vanno “nutriti” quotidianamente con spunti e curiosità interessanti.

5- Monitoring: il miglior modo per monetizzare il buzz sui social è capirne le dinamiche, che aiuteranno a sapere anche dove e perchè una campagna può fallire.

socialmedia_startup.