La settimana social di Republic+Queen #10

Yes, weekend! Ma non prima di aver dato un’occhiata a tutte le novità più importanti di questa settimana nel mondo social con la nostra rubrica Like Us!

La scelta del podio è scontata, ma del tutto meritata: Twitter fa il pieno di news e semina curiosità, stime, previsioni, preveggenze su tutti i siti e i blog social-addicted. Il nuovo design di Twitter.com, TweetDeck e le varie applicazioni mobile migliorerà la User Experience, ma non senza introdurre nuovi buttons come @Connect che mostra le mentions e suggerisce nuovi account da seguire e  #Discover per conoscere i trend e le storie/video più rilevanti.

Arrivano anche le tanto attese novità B2B, a distanza di un mese dell’iniziativa Google+: anche per Twitter debuttano le brand pages che permetteranno agli advertisers di personalizzare del tutto la pagina con loghi, descrizioni, header ed altri elementi grafici.

Facebook non sta a guardare, anche se la breaking news di questa settimana è certamente più “conservativa” di quella del micro (blogging) rivale. E’ stato annunciato ieri il button “Subscribe” disponibile per l’integrazione nei siti web, un social plug-in per sottoscrivere gli aggiornamenti del profilo con un solo click.

Nell’ambito della content curation continua ad evolversi Google con il lancio di Currents per iPad, iPhone e Android, accolto come competitor di Flipboard, con una buona User Experience, ma con una scarsa integrazione con i socialnetwork. E (anche questo) per ora disponibile solo negli States.

Game changing a parte, un piccolo team “sconclusionato” di Google Inc. (cosi si definisce), sta sfornando l’ennesima novità, con una certa discrezione e un po’ di mistero, che premia sempre.

.