iPhoneography, pensieri e critiche a confronto [EBOOK]

iPhoneography è un ebook scaricabile gratuitamente attraverso condivisione Twitter, Facebook o LinkedIn [Pay per Tweet, Cos’è?].

In 46 pagine, tra testi ed immagini, ho curato un racconto corale sulla community degli iPhoneographers italiani. Ne è emerso un punto di vista complesso e non banale analizzato senza pregiudizi da 20 persone – tra fotografi, startupper, social media manager e giornalisti – in cui sono emersi pro, contro e tante esperienze personali.

In rigoroso ordine sparso un grazie speciale a: Silvio Gulizia, Ilaria Barbotti, Claudio Ferilli, Antonio Ficai, Nicola Carmignani, Claudio Delicato, Laura Fontana, Massimo Scognamiglio, Mario Bucolo, Gianpiero Riva, Giovanni Savino, Rino Rossi, Giovanna Taddei, Sara Paolini, Massimo Nolletti, Rosanna Cappiello, Daniela Cifarelli e Gabriele Profita.

Questo testo è tratto dall’introduzione:

“Questo ebook nasce da una curiosità. Una curiosità indotta da un fatto: il 3 aprile ‘12 Instagram – la più popolare app mobile di foto sharing – sbarca su Android per la felicità di migliaia di persone che per mesi hanno guardato con invidia questo strumento di condivisione fotografica dedicato ai possessori di iPhone.

Qualche giorno dopo, tra nuovi utenti in delirio, Phil Schiller [Apple] e Jack Dorsey [Twitter] annunciano la personale cancellazione dal popolare social network. Chiaramente avevano interessi commerciali a riguardo, ma in realtà fungono solo da amplificatori verso la principale critica mossa ad Instagram: il declino dopo il lancio sulla piattaforma Android.

Aspetti che fanno riflettere su come un semplice click con iPhone rappresenti qualcosa di più di un semplice scatto fotografico. Racconta di un mondo che vuole sentirsi elitario e che va oltre la singola applicazione Instagram – un contenitore – per completarsi in un movimento eterogeneo, attivissimo, forse paragonabile solo a quello della Lomography. Capace al contempo di organizzarsi in rete, diventare reale per poi tornare virtuale. Cresciuto molto velocemente e per questo divenuto oggetto di curiosità, apprezzamenti ma anche critiche.

Mi è capitato recentemente di ascoltare dalla voce di Carlo Antonelli, direttore di Wired Italia, questa definizione: “parliamo di qualcosa che forse non riusciamo ancora a decifrare e che per convenzione chiamiamo fotografia”.

Con questo ebook cerchiamo di andare oltre, di trovare nuove chiavi interpretative attraverso il punto di vista che ne danno giornalisti, analisti, critici, fotografi e appassionati di un mondo “sotterraneo”, quello dell’iPhoneography”.

Foto copertina: Albert Camus di Henri Cartier-Bresson (1908-2004), 1946 e rielaborazione di Ale Sordi.

Scaricalo gratuitamente ora.

  • baco

    ma scusate una versione per chi non usa microsoft? un pdf normale no?

    • E’ già un pdf normale. Io lo leggo indifferentemente con Mac, Microsoft e Linux Ubuntu.

  • Marco Briotti

    Solo per la foto di Albert Camus, 10 e lode. Leggetene tutti e fatene tesoro ;-)