Facebook, nuove regole per l’immagine di copertina

Brandizzare la tua Facebook Page è la prima cosa da fare, ne parlavamo nel post dal titolo Lavorare come Social Media Manager.

Recentemente Facebook ha aggiornato la sua politica in merito alle foto di copertina. Molte delle regole che erano state introdotte nel marzo 2012 sono state rimosse dalle linee guida dando più spazio all’utilizzo della Cover come parte integrante della nostra campagna marketing.

Da ora in poi l’immagine di copertina potrà includere:

Call to action come “get it now” o “dire ai tuoi amici”;
Prezzo o informazioni di acquisto, ad esempio “40% di sconto” o “Scarica qui”;
Informazioni di contatto come il tuo indirizzo web, e-mail o numero di telefono;
Riferimenti alle funzioni native di Facebook come “Mi piace” e “Condividi” o qualsiasi freccia che indica azioni o bottoni.

Insomma, ora c’è solo una regola da seguire:

Tutte le copertine sono pubbliche. Ciò significa che chiunque visiti la Pagina può vedere la copertina. Le copertine non possono essere false, ingannevoli o violare i diritti di copyright di terzi. Non è consentito invitare le persone a caricare la copertina sul loro diario personale. Le copertine non possono includere immagini occupate da testo per più del 20%

Tutto ciò è stato comunicato parallelamente al lancio delle nuove implementazioni di Facebook che hanno dato forte risalto alle immagini. Trovi tutto riassunto in questo video:

A questo proposito può tornare utile sapere come pubblicare foto coperte da Copyright su Social e Blog, giusto per non incorrere spiacevoli rischi.

  • Bene bene, buono a sapersi :)

  • eeee

    Ciao, è possibile inserire nelle copertine di Facebook un hastag riferito a Twitter (nominando Twitter)?

    • Certamente ;)

      • eeee

        quindi non violo nessuna regola se inserisco un’immagine con un hashtag citando Twitter? :)))