Nuove azioni su Facebook, bufala o realtà?

Alla conferenza ufficiale f8 di settembre svolta a San Francisco, l’Open Graph prometteva importanti novità per i marketers, nella direzione di una profilatura molto più accurata degli utenti.OpenGraph facebook

Il like diventava infatti solo una delle tante “call-to-action” per interagire con post, brand page prodotti e tutti gli item della piattaforma.

Da “Serena like Rolex” a “Serena own Rolex”, la differenza non è banale. Ad oggi però quello che possiamo utilizzare come advertisers sono sostanzialmente le Sponsored Stories, mentre azioni come “Buy, Read, Want” non sono ancora implementate. Gli ultimi rumors di questi giorni nati su AllFacebook hanno insinuato però una nuova fase di testing dell’action-item “Check out this idea”. Da qui si è scatenata la caccia agli utenti che visualizzano il nuovo pulsante, ma nessuno ancora sembra aver alzato la mano.

Secondo fonti non precisate interne a Facebook, lo screeshot non sarebbe una bufala, ma farebbe piuttosto riferimento all’utilizzo di una applicazione esterna in grado di generare la nuova action. Forse la trasformazione finale di Facebook in una marketing platform è più lenta di quanto pensiamo?

.