Firefox o Chrome? Io scelgo Maxthon

Tempo fa sono incappata in un messaggio su Twitter che recitava qualcosa del tipo “E tu? Che browser utilizzi?“. Bella domanda, mi sono detta io.
E sarà che mi piace tenere il mio amato MacBookPro aggiornato all’ultimo grido, sarà che da un po’ il fedele Firefox mi sembrava troppo statico e uguale a se stesso (senza contare che era rallentato ben bene e che apriva a stento i contenuti Flash), mi sono detta che sarebbe stato il momento del grande passo a Chrome.

Così, installato il nuovo browser, trovo un sacco di plugin interessanti (anche qualcosa che sostituisca in modo soddisfacente l’ottimo, insuperabile Secure Login di Firefox) e inizio a rodare il tutto…. mi do tempo una settimana, anche se conosco la mia proverbiale impazienza in fatto di informatica.
Risultati? Chrome mi piace per qualcosa, ma non mi soddisfa per molto altro. Una pecca su tutte è che scalda maledettamente il mio computerino! Con conseguente rallentamento della navigazione… cosa che non posso sopportare.

E però… il salto ormai è fatto, Firefox, dopo 10 anni almeno di onorato servizio, l’ho relegato al passato del “just in case of emergency”.
Safari mi piaciucchia ma è così grigio, così poco personalizzabile… Chrome mi ha deluso… spulciando qua e là nella rete, trovo un nuovo (si fa per dire, ignorante io che non ne sapevo nulla) browser: Maxthon.

Chi lo usa sembra innamorato della creatura; promette di fare mille cose, fra un po’ mi aspetto anche il caffè, anche se presto capisco che queste mille cose le fa, per ora, solo su Windows (… e la par condicio?) . Leggo che nasce da Chronium, quindi sostanzialmente da Chrome, e mi insospettisco subito…. ma la curiosità è tanta e in qualche minuto me ne ritrovo una copia funzionante sul mio Mac.

Trovo finalmente il mio nuovo browser di pacca. Veloce come una scheggia, agile e dall’interfaccia minimal come piace a me, ha il grandissimo pregio di poter “montare” su una buona parte di plugin per Chrome (e sono sicura che su Windows è ancora meglio, dato che ci sono skin, plugin dedicati, addirittura la possibilità di salvare le sessioni di ricerca e trasferirle su tablet e smartphone, un po’ come Safari promette di fare col nuovo iOS6… una figata insomma!).
Senza contare che anche lui utilizza l’HTML5 come Chrome, così si può dire addio a Flash come già consigliava Silvio tempo fa.
Che altro aggiungere? Che non vedo l’ora di poter scaricare una versione più aggiornata su Mac… per una volta (e solo in questo ambito), mi tocca dirlo: Windows-iani, come siete fortunati!

  • It is based on the Internet Explorer browser engine.
    Serve altro ? Chrome Power :)

    • Vero all’inizio, ma poi qualcosa è cambiata. Leggi cosa dice Wikipedia: “Con il rilascio di Maxthon 3.x è stato introdotto il supporto al motore di rendering WebKit, il medesimo impiegato dai browser Google Chrome e Safari” ;)

      • Quello di rendering ma non il “core” :)