Il cinema italiano si misura col crowdfunding

Sono passati ormai 5 anni dalla campagna elettorale di Barack Obama e, nel frattempo, anche noi abbiamo parlato di crowdfunding.

Sapete qual è la novità? Questo fenomeno sta finalmente esplodendo anche in Europa dove, nel 2012, sono stati raccolti oltre 300 milioni di euro attraverso più di 200 piattaforme.
Recentemente Wired ha pubblicato la lista di 22 piattaforme di crowdfunding italiane attive in Rete, redatta da Daniela CastrataroIvana Pais.

Nonostante questa vasta offerta di portali c’è una realtà italiana che ha deciso di adottare questo sistema di finanziamento dal basso in maniera verticale, con un sito dedicato: Community il Film, che contiene il primo progetto mainstream di crowdfunding cinematografico italiano; un’idea di finanziamento che va oltre i concetti di produzione indipendente raccogliendo tutte le possibili sinergie contributive.

Abbiamo chiesto ad Alessandro Brunello, regista e sceneggiatore del film nonché esperto dell’argomento, di spiegarci questa scelta: “Anche se molte piattaforme ci hanno chiesto di avere Community il Film tra loro abbiamo scelto una strada senza intermediari perché crediamo che sia questo il futuro del crowdfunding. Infatti oggi è già più che fattibile progettare e implementare i sistemi di pagamento e i reward sul proprio blog. Inoltre non mancano casi di successo italiani come Viceversa, un reward based crowdfunding promosso dalla Biennale di Venezia in occasione della 55a Esposizione Internazionale d’Arte. In ultima analisi un sito con Termini e Policy propri ci permette di essere più efficaci nelle relazioni con i sostenitori, come i player di cinema più tradizionali che si sono già avvicinati a Community”.

Community il Film è un progetto trasversale che annovera attori dai 9 ai 91 anni e che vanta un cast estremamente eterogeneo, proveniente dal panorama televisivo, teatrale e musicale italiano.

E’ una favola comica che racconta le vicende di un villaggio gipsy ai margini di una piccola cittadina.

Quando una cricca di faccendieri vuole mettere le mani sull’area per stoccarvi segretamente dei rifiuti pericolosi, la colorata comunità si confronta in modo surreale ed esilarante con la minaccia di sgombero.

Non vi resta che scoprire di più su Community il Film e, come sempre quando si parla di crowdfunding, l’ultima parola spetta a voi, popolo della Rete!