BO.LT rincorre Pinterest per remixare il web e condividerlo

Il web è pieno di cose affascinanti, articoli, foto, video che prima o poi potrebbero tornare utili. Pinterest ha reso l’esperienza digitale del post-it e dell'”appendere qualcosa sulla parete” più bella e social del solito. Ma cosa accadrebbe se tutti gli elementi su cui avete fatto “Pin” venissero cancellati dal sito di riferimento? Un 404 page not found sarebbe la risposta corretta.

Anche per questo sembra esserci una soluzione, che si chiama BO.LT, che a quanto pare proverà a rincorrere, a rimpiazzare o semplicemente affiancare Pinterest. Con la stessa logica, BO.LT si presenta come uno strumento che permette di bookmarkare le pagine preferite – anche attraverso un bookmarklet – condividerle con la community e avere sempre a disposizione i propri “spunti”. Ma soprattutto ogni pagina scelta viene salvata sui server del servizio, risolvendo l’eventuale problema di perderne traccia sul dominio di origine.

Purtroppo non abbiamo ancora potuto testarlo, visto che la piattaforma è appena uscita dalla fase di testing ma prevede una fase di invito prima di lanciarsi pubblicamente. E fra l’altro, leggendo articoli di ormai mesi fa, c’è tutta l’aria di un pivoting. Intanto pero’ ci chiediamo se BO.LT possa avere un valore aggiunto sufficiente rispetto a Pinterest per convincere le persone a salire a bordo. Voi che ne dite?

Cliccate qui per chiedere un invito!