10 idee per promuovere un’app mobile [MINIGUIDA]

Notizie recenti danno Android Market con 130 mila applicazioni e App Store con oltre 300 mila. Tutto questo fermento ha indotto Apple ad introdurre il sistema delle Apps anche su desktop e Chris Anderson, direttore di Wired US, ad affermare che il web è morto, per come lo conosciamo oggi, e puntare su un futuro di Apps.

Argomento interessante per chi ha intenzione di promuovere la vendita di un’applicazione sui principali Store in modo da farla emergere dal groviglio del mercato attuale. Ho quindi raccolto 10 suggerimenti utili per sturtupper:

1. Originalità. Prima di tutto è fondamentale che la nostra applicazione sia originale, ben fatta e carica di creatività.

2. Sviluppo. In fase di sviluppo puntiamo sulla multi-piattaforma. Anche se dai dati emerge che i possessori di iPhone sono i più propensi a scaricare applicazioni, esistono altri sistemi operativi mobile che stanno seriamente facendo concorrenza ad Apple. Se il budget è limitato, investiamo solo su due: iOs [Apple] e Android.

3. Pagina. Apriamo una pagina web dedicata alla nostra applicazione con la funzione di spiegare chiaramente le principali funzioni, le modalità di utilizzo e sia punto di raccolta di tutti gli aggiornamenti che faremo.

4. Grafica. Il primo approccio che abbiamo con un applicazione è di tipo visivo. Decidiamo se entrare e capire cosa ci propone questa o quell’app attraverso lo stimolo che ci viene fornito da un’icona. Quindi lavoriamo molto per ottenere una grafica pulita e molto curata.

5. Descrizione. Far comprendere le finalità del nostro prodotto è un operazione necessaria che richiede doti di sintesi e chiarezza. Meglio se accompagniamo il tutto con screenshot così da evitare di deludere le aspettative dell’acquirente.

6. Narrazione. Dietro le applicazioni di maggior successo, giochi soprattutto, c’è una struttura narrativa che carica di motivazioni l’utente e trasforma il tempo trascorso attaccati al device in un’esperienza. Alcuni esempi? Esistono centinaia di puzzle game, tutti più o meno con la stessa formula, ma quelli che hanno più successo sono quelli in cui il giocatore è chiamato a vestire ruoli caricati di enfasi “eroica” [come Montezuma, Azkend o Mayan].

7. Crossmedia. Utilizziamo gli strumenti che il web ci mette a disposizione per diffondere i nostri aggiornamenti: Blog, Twitter e Facebook.

8. Premium. Un modo molto utile per superare la diffidenza di chi non conosce il nostro prodotto è quello di farglielo provare attraverso lo sviluppo di una versione semplificata, o Lite, da distribuire gratuitamente.

9. Promozioni. Nei periodi che anticipano il lancio di una nuova release può rivelarsi utile regalare l’applicazione in maniera da mettere in moto il passaparola per il lancio dell’aggiornamento [a pagamento].

10. Buzz. Stimoliamo il passaparola attraverso una campagna di Buzz diretta ai principali siti che parlano di applicazioni per smartphone, ce ne sono centinaia e sono seguitissimi. Meglio se accompagnati da video demo esplicativi e codici promozioni  validi per scaricare l’applicazione, attraverso dei mini-contest gestiti dai singoli blogger.

Chiaramente sono solo spunti, alla base c’è sempre un idea creativa e originale. Quindi sotto con i brainstorming e fateci sapere.

.